Lo stemma

«Il mio motto è una frase carmelitana, perché io sono molto legato alla Madonna del Carmine ed infatti ho ricevuto lo scapolare ad 8 anni. Inoltre anche perché la mia mamma, adeso in paradiso, era nata il 16 luglio.

Nello stemma c’è anche la corona che ricorda il Carmelo e, soprattutto, il mare e la vela, perché Maria, Madonna del Carmine, è stella del mare. La barca è la Chiesa, con la certezza che mi ha sempre accompagnato, che sulla barca c’è il risorto e che a proteggerla c’è Maria.

La Chiesa cammina con serenità e fiducia, sapendo che può contare sulla presenza del risorto e sul sostegno materno di Maria.

La torre è il simbolo della mia città di origine, Trani.

È un messaggio di fiducia e di speranza, come ho potuto vivere e sperimentare nella mia vita: sulla barca di Pietro si può essere tranquilli e sereni perché c’è il risorto e l’intercessione materna di Maria».

S.E. Mons. Lorenzo Leuzzi